崖の上のポニョ - Ponyo sulla scogliera

 ponyo-logotitolop

Finalmente ho avuto la possibilità di vedere questo bel film d’animazione del 2008 prodotto dallo 株式会社スタジオジブリ ( Studio Ghibli ). Scritto e diretto dal grandissimo  Hayao Miyazaki , che si è basato sul racconto “Iya Iya En” della scrittrice giapponese Rieko Nakagawa, Ponyo è una pesciolina rossa che fugge dalla sua casa in fondo al mare, solamente che nel suo vagabondare, rimane incastrata con la testa in un barattolo di marmellata. Un bambino di 5 anni, Sōsuke, che vive con la madre Lisa in un villaggio in riva al mare, la salva e la mette in un secchiello verde di plastica. Sōsuke decide di chiamarla “Ponyo”, non sapendo che il suo vero nome è in realtà Brunilde ed è figlia di uno stregone di nome Fujimoto, una volta umano, che vive in fondo al mare e viaggia in uno yacht sommergibile, e della Madre del Mare.

Tra Ponyo e Sōsuke nasce subito una grande intesa e per questo motivo la pesciolina decide di diventare umana. In assenza del padre, grazie ad una magia, riesce a diventarlo, ma in questo modo rompe l’equilibrio del mondo. L'acqua del mare si alza sempre più, fino ad avvolgere il villaggio che affonda sotto i flutti marini.

Non voglio svelarvi il finale quindi non vi resta che guardarlo!

00_about_01

00_about_03

00_story_01

02_character_07

00_story_02

02_character_09

03_keyword_04

03_keyword_06  

Curiosità trovate su internet :

  • Per animare il film sono stati utilizzati 170,000 disegni a matita, un numero record di produzione per Miyazaki.
  • Miyazaki è stato coinvolto personalmente nei disegni del film, in quanto voleva essere lui a disegnare le onde e il mare, per lui la parte più importante del film.
  • Il villaggio sul mare in cui vive Sōsuke è ispirato alla cittadina di Tomonoura. Il nome di Sōsuke è tratto dal romanzo La porta, di Natsume Sōseki. Il suo aspetto riprende invece quello di Gorō Miyazaki, figlio di Hayao, all'età di cinque anni; pare che Ponyo sia ispirata alla figlia di tre anni di Katsuya Kondô, l'animatore capo, che a sua volta è stato ripreso nel personaggio di Fujimoto, che è appunto il padre di Ponyo.
  • Il padre di Sōsuke lavora su una nave chiamata Koganei Maru. Koganei è la cittadina ad ovest di Tokyo dove si trova lo Studio Ghibli.

LA CANZONE:

Gake no ue no Ponyo


Ponyo Ponyo Ponyo sakana no ko
Aoi umi kara yatte kita
Ponyo Ponyo Ponyo fukurannda
Manmaru onaka no onna no ko
Peta-peta pyon-pyon
Asitte iina kakechao
Nigi-niigi-bun-bun
Otetewa iina tunaijao

Anoko to haneru to kokoro mo odoruyo
Paku-paku chu-gyu, paku-paku chu-gyu
Anoko ga daisuki makkakka no

Ponyo Ponyo Ponyo sakana no ko
Aoi umi kara yatte kita
Ponyo Ponyo Ponyo fukurannda
Manmaru onaka no onna no ko

Buku-buku ii nioi
Onakaga suita tabechao
Yoku-yoku mite miyou
Anokomo kitto miteiru

Isshoni warauto hoppega atsuiyo
Waku-waku chugyu waku-waku chugyu
Anoko ga daisuki makkakka no

Ponyo Ponyo Ponyo sakana no ko
Gakeno ueni yatte kita
Ponyo Ponyo Ponyo onna no ko
Manmaru onaka no genkina ko

 

 

voto : star_self_1star_self_1star_self_1star_self_0star_self_0

2 commenti:

Max 3 agosto 2010 02:12  

Una favola bellissima, toccante ed emozionante.
Il Maestro non si smentisce mai.
Da vedere assolutamente, a qualsiasi età ^__^

ハイネ 3 agosto 2010 05:41  

Concordo! ^o^

Followers

Warning !

Questo è un blog d'informazione amatoriale realizzato a puro scopo informativo e divulgativo. Immagini e testi presenti su www.asiaticamente.com sono in larga parte presi da internet, e quindi valutati di pubblico dominio, o realizzati dall'autore del blog. Tutti i diritti riservati ai possessori o ai creatori dei singoli elementi. Soggetti o autori che fossero contrari alla pubblicazione, o chiunque fosse a conoscenza di valide motivazioni che ne impediscono la divulgazione, non avranno che da segnalarlo alla proprietaria del blog che provvederà prontamente alla rimozione delle parti imputate.

Visualizzazioni totali